Autore: Sauro Marini

Teatro delle Muse, Ancona *new*

Teatro delle Muse, Ancona *new*

Il Teatro delle Muse di Ancona ospita un’opera meravigliosa, il magnifico sipario tagliafuoco opera del Maestro Valeriano Trubbiani; un’opera di grande impatto, che affascina e che puoi rimanere ad ammirare a lungo, senza stancarti.
Dal sito marcheteatro.it: “Superando i mille posti, il Teatro delle Muse è dotato per legge di un sipario tagliafuoco realizzato, per la prima volta in Europa, dalla mano di un artista. Lo scultore Valeriano Trubbiani immagina l’enorme saracinesca che chiude il palcoscenico di 360 metri quadrati come la fiancata di un’antica nave fitta di un fasciame in acciaio la cui polena brilla del bronzo di altorilievi incassati su fondo nero. Un beneaugurante sole ride al centro di una sorta di trionfo barocco con quattro metope, l’arco di Traiano e un curioso cavallino che sembra voler fuggire dall’ostensorio di una sacra rappresentazione.”


Park Pobedy

Park Pobedy è la stazione più profonda di tutta la metropolitana di Mosca (84 metri dalla superficie). Il pavimento in marmo a scacchiera contrasta con le linee curve delle due pareti in marmo grigio e rosso, su cui sono presenti le aperture che mettono in comunicazione il corridoio principale con le banchine. L’effetto scenografico è davvero notevole, accentuato dai riflessi del soffitto a botte, il cui colore bianco, sotto la forte illuminazione, si specchia sul pavimento lucido creando bellissimi effetti grafici.

Sinfonia… per un sogno

I traghetti provenienti dalla Grecia o dalla costa croata che attraccano alle banchine del porto di Ancona attirano sempre molti curiosi, spesso pensionati, che si affacciano al parapetto ad osservare le operazioni di imbarco e di sbarco di TIR e auto. Verosimilmente anche questo della foto è un pensionato che passa un po’ di tempo curiosando. Ma l’associazione del nome della nave e la posa dell’uomo mi hanno fatto immaginare che lui stesse sognando di imbarcarsi per un viaggio per chissà quali orizzonti, magari molto più vasti di quelli dell’Adriatico. Chissà che non ci abbia preso…

Sinfonia… per un sogno ©SAUROMARINI.IT

Affacci Ducali

Una veloce visita a Urbino, i torricini che svettano su Borgo Mercatale, la risalita della rampa elicoidale, e poi un bel giro del centro e una visita del Palazzo Ducale chenontistancamai…!
Per ora beccatevi questi Affacci Ducali.
Non vi preoccupate, la crescia sfogliata alle verdure ha fatto la sua ottima comparsa!

Affacci… Ducali ©SAUROMARINI.IT

Equilibrismi e prepotenze

Al laghetto di Portonovo la ricca fauna di volatili dà sempre spettacolo; questo gabbiano, dopo aver girato intorno al palo occupato da un suo simile, ha preso coraggio ed è riuscito a scacciarlo, prendendo il suo posto.
Ma poco dopo ha subito la stessa sorte scacciato da uno più prepotente di lui! Ben gli sta!

Equilibrismi e prepotenze ©SAUROMARINI.IT

Dalle parti d’Oporto

Capita a volte di trovarsi davanti a panorami fantastici, nei quali ciò che ti si presenta agli occhi ti trasporta in altre dimensioni, incantate, quasi oniriche.
Questa foto risale all’agosto del 2009, un viaggio in Portogallo; siamo “dalle parti d’Oporto” come dice il titolo qua sopra, ore 07:15, le nebbioline del mattino ancora aleggiano tra le valli.
Vedere e scattare è quasi una sola azione, poi un lieve filtro per accentuare (un minimo) i profili della sequenza di colline e valli.

Dalle parti d’Oporto ©SAUROMARINI.IT