Categoria: Colore

Park Pobedy

Park Pobedy è la stazione più profonda di tutta la metropolitana di Mosca (84 metri dalla superficie). Il pavimento in marmo a scacchiera contrasta con le linee curve delle due pareti in marmo grigio e rosso, su cui sono presenti le aperture che mettono in comunicazione il corridoio principale con le banchine. L’effetto scenografico è davvero notevole, accentuato dai riflessi del soffitto a botte, il cui colore bianco, sotto la forte illuminazione, si specchia sul pavimento lucido creando bellissimi effetti grafici.

Dalle parti d’Oporto

Capita a volte di trovarsi davanti a panorami fantastici, nei quali ciò che ti si presenta agli occhi ti trasporta in altre dimensioni, incantate, quasi oniriche.
Questa foto risale all’agosto del 2009, un viaggio in Portogallo; siamo “dalle parti d’Oporto” come dice il titolo qua sopra, ore 07:15, le nebbioline del mattino ancora aleggiano tra le valli.
Vedere e scattare è quasi una sola azione, poi un lieve filtro per accentuare (un minimo) i profili della sequenza di colline e valli.

Dalle parti d’Oporto ©SAUROMARINI.IT


 

Red skeleton in the night

Uno scheletro rosso nella notte, segno di tempi difficili, nei quali si demolisce più che costruire, si abbandona più che curare, si lascia in mano al degrado più che far rivivere.
Segni di tempi in cui le borse erano piene, e magari le teste un po’ meno…
E ora là, in attesa di un compratore che non c’è, sognando il solito Farinetti, venditore di cibi, amico dei potenti… sognando un miracolo che impedisca l’ulteriore degrado di un centro sempre più anestetizzato dalla mancanza di idee, sognando una rinascita difficile a venire…

Red skeleton in the night ©SAUROMARINI.IT